Congetture

Tempio votivo per Mosca

Dopo la guerra, dopo la disfatta dell'imperatore Napoleone nel 1812, la Russia vittoriosa volle commemorare tale mastodontica impresa con un monumento di ringraziamento a Dio, al Popolo russo, al re e come celebrazione della grandiosità della nazione.

Congetture

Tempio votivo per Mosca

Dopo la guerra, dopo la disfatta dell'imperatore Napoleone nel 1812, la Russia vittoriosa volle commemorare tale mastodontica impresa con un monumento di ringraziamento a Dio, al Popolo russo, al re e come celebrazione della grandiosità della nazione.

Dopo la guerra, dopo la disfatta dell'imperatore Napoleone nel 1812, la Russia vittoriosa volle commemorare tale mastodontica impresa con un monumento di ringraziamento a Dio, al Popolo russo, al re e come celebrazione della grandiosità della nazione.

Quarenghi ne fu l'ideatore. Un tempio in stile antico, composto da una immensa cupola centrale a cassettoni di cinquanta metri di diametro e sorretta da ventiquattro massicce colonne, due vestiboli ottastilo, uno anteriore per la pleba e uno posteriore per le celle e funzioni ecclesiastiche. Un edificio glorioso e eterno.
Un'idea classica e semplice ma di illustre maestria architettonica, un'idea tuttavia, concretizzata e rimasta, ahimè, nell'oblio dei progetti mai conseguiti.

Latest Movies

Most Viewed

Social